• +228 872 4444
Ti trovi qui:La Pratica Yoga»Allineamenti alla spalliera

Allineamenti alla spalliera

Written by M° Renato Turla

La spalliera, attrezzo comunemente usato nella ginnastica, può essere utilizzato anche nello yoga per migliorare e comprendere più a fondo alcune asana. I vari listelli che la compongono sono importanti appigli sui quali gambe, mani e ginocchia possono appoggiarsi, stimolando in profondità la anche, il bacino e la colonna vertebrale.

01

foto 1

Prendiamo ad esempio Utthita Trikonasana (foto 1).

Prendendo la spalliera con la mano destra si consente l’allineamento del tronco e del bacino e l’allungamento del fianco destro, facilitando la rotazione delle anche.

 

In Parivrtta Trikonasana (foto 2+3) e in Parivrtta Parsvakonasana (foto 4) invece, servendosi dei listelli, si è in grado di effettuare una rotazione più profonda del tronco, dato che la gamba allungata indietro, e il fianco destro, possono ruotare con più facilità.

Allo stesso tempo anche la colonna vertebrale si allunga ulteriormente.

02 foto 2 03 foto 3

04

foto 4

 

05

foto 5

foto 6

Per quanto riguarda Parsvottanasana (foto 5+6), afferrare un listello in alto con le mani o appoggiando i gomiti su un listello più basso produce un eccellente allungamento del tronco e crea maggiore concavità nella regione toracica e del sacro.

 

 

Possiamo anche lavorare con maggiore precisione sull’allineamento degli ischi e delle articolazioni sacro-illiache.

Lo stesso vale per Utthita Hasta Padangusta (foto 7+8).

07

foto 7

08

foto 8

 

09

foto 9

Nella foto 9 le mani prendono il listello mentre la gamba e il piede destro appoggiano su un listello più basso nel mezzo loto, fornendo così un’ottima preparazione per Padmasana, e rendendo più elastica la gabbia toracica.

Infatti, in questo modo, il torace aperto e spinto verso la spalliera, induce una buona rotazione di tutta la zona del sacro.

 

Per chi fosse in grado di effettuare Hanumanasana sul pavimento ecco tre esempi di come si possa lavorare in questa posizione usando la spalliera (foto 10, 11 e 12).

Nella foto 10 il piede è agganciato sul listello in alto ottenendo una grande apertura del bacino.

10

foto 10

Nella foto 11 la gamba destra è allungata in avanti. Afferrando il listello o i lati della spalliera con le mani, si ruota il tronco verso la spalliera.

Questo crea una grande estensione nel quadricipite sinistro per poter meglio allineare le creste iliache.

11

foto 11

Nella foto 12 si utilizza la presa delle mani per poter sollevare il tronco creando così più concavità nella zona sacro-iliaca.

12

foto 12

Per riassumere, questi te modi di usare la spalliera aiutano ad ottenere un migliore allineamento del bacino lavorando sull’allungamento del quadricipite.

 

13

foto 13

Per finire, la foto 13 mostra come questo attrezzo possa essere utilizzato nelle posizioni indietro.

 

Renato Turla

M° Renato Turla

Istituto Yoga Kanda

Last modified on %AM, %13 %441 %2015 %09:%Nov

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Prossimi Eventi

Venerdì 13 Ottobre 2017
Stage Intensivo a Calino (BS) con il Maestro Renato Turla
Renato Turla: 030 731221

Conversione Diplomi

conversioneBox

Ultimi Articoli

Prossimi Eventi

Venerdì 13 Ottobre 2017
Stage Intensivo a Calino (BS) con il Maestro Renato Turla
Renato Turla: 030 731221
Newsletters
Ricevi nella tua mail tutti gli aggiornamenti dell'associazione Jyotim

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.