• +228 872 4444
Ti trovi qui:La Pratica Yoga»Osservazioni sul movimento

Osservazioni sul movimento

Written by Cecilia Vindigni

È interessante notare quando in una sequenza armonica passiamo da una posizione all’altra il tono che il corpo-mente assume.

Ascoltandoci possiamo percepire come una sorta di preparazione o aumento del tono molto spesso del tutto inutile o meglio ancora controproducente.

Queste tensioni prima di compiere un movimento sono inconsce e sono in genere l’espressione di un atteggiamento psico-fisico causato da una mal coordinazione. Quando percepiamo una sensazione di sforzo a prescindere dall’energia che impieghiamo nel movimento, possiamo dire che qualcosa non và all’unisono con le altre, non c’è coordinazione in qualche campo. Per esempio, si crea una dissonanza quando siamo inconsapevolmente spinti ad agire dai “devo”. Imbrigliati dal meccanismo, non siamo capaci di percepire desiderio e curiosità, che ci permetterebbero invece di andare oltre il nostro perimetro d’azione con creatività e leggerezza.

L’azione coordinata è un azione in cui la motivazione e la volontà ad agire in una data direzione è in accordo con il sistema muscolare e nervoso, e quindi ogni parte collabora e interagisce con le altre attraverso una sorta di dialogo interno con il fine di agevolare e creare l’azione richiesta con il minimo sforzo.

Nel fare c’è tutto il nostro vissuto relativo al fare. Nella pratica dobbiamo abbandonare questo vissuto, svuotandoci e mettendoci passo dopo passo in relazione col presente.

Quindi quando ci accingiamo a compiere un movimento dobbiamo inibire qualsiasi preparazione, azzerando il tono senza perdere la forma e da ciò far nascere il movimento.
Produrremo così, un movimento nuovo che si è lasciato alle spalle la memoria ed è stato eseguito in modo coordinato all’esigenza dell‘azione presente.

A differenza dell’asana, che è l’espressione della nostra intelligenza-volontà, la sequenza armonica come esperienza vissuta, ci racconta la relazione tra la nostra intelligenza –volontà e la nostra emotività, ed è qui che possiamo cogliere con veridicità il nostro atteggiamento verso le cose.

Possiamo ascoltarci e indagare, ripulendo l’azione psico-fisica-emotiva in modo che divenga fluida, simultaneamente come sensazione interna e come espressione di eleganza e bellezza.

Potremo cosi intendere le regole della pratica, non come “gabbia” ma come strumento preciso di orientamento nello spazio sconosciuto della nostra ricerca.

Cecilia Vindigni
Cecilia Vindigni
Advanced Teacher
Associazione Yoga SHAKTI
Last modified on %AM, %13 %440 %2015 %09:%Nov

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Prossimi Eventi

Sabato 25 Novembre 2017
Asana e Medicina Biologica Emozionale con Cesare Moretti e Fulvio Nanni
Cesare: +39 347 7680055 | Fulvio: +39 348 7968605
Sabato 20 Gennaio 2018
Stage con il M°Renato Turla a Palazzolo
M° Renato Turla 030731221; +393484996470
Sabato 24 Febbraio 2018
Stage con il M°Renato Turla a Rivoltella del Garda (BS)
+39 334 581 5787
Sabato 17 Marzo 2018
Stage con il M°Renato Turla a Rivoltella del Garda (BS)
+39 334 581 5787
Sabato 14 Aprile 2018
Stage a Calino (BS) con il Maestro Renato Turla
Renato Turla: 030 731221
Lunedì 25 Giugno 2018
Stage residenziale a Cipro 2018 con il Maestro Renato Turla
Renato Turla: 030 731221 | +39 348 499 6470

Conversione Diplomi

conversioneBox

Ultimi Articoli

Prossimi Eventi

Sabato 25 Novembre 2017
Asana e Medicina Biologica Emozionale con Cesare Moretti e Fulvio Nanni
Cesare: +39 347 7680055 | Fulvio: +39 348 7968605
Sabato 20 Gennaio 2018
Stage con il M°Renato Turla a Palazzolo
M° Renato Turla 030731221; +393484996470
Sabato 24 Febbraio 2018
Stage con il M°Renato Turla a Rivoltella del Garda (BS)
+39 334 581 5787
Sabato 17 Marzo 2018
Stage con il M°Renato Turla a Rivoltella del Garda (BS)
+39 334 581 5787
Sabato 14 Aprile 2018
Stage a Calino (BS) con il Maestro Renato Turla
Renato Turla: 030 731221
Lunedì 25 Giugno 2018
Stage residenziale a Cipro 2018 con il Maestro Renato Turla
Renato Turla: 030 731221 | +39 348 499 6470
Newsletters
Ricevi nella tua mail tutti gli aggiornamenti dell'associazione Jyotim

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.