Yoga Armonico... ...Armonia dello Yoga

Scritto da M° Renato Turla

A volte e' bene disfarsi di tutto quel sapere che esige precisione, di quel riflesso cerebrale predominante sulla conoscienza profonda dell'asana, per puntare sulla percezione armonica quale guida!!

L'espressione armonica dello yoga e' la fonte piu' adatta allo sviluppo di capacita' creative e intuitive: ogni slancio creativo penetra la materia e di riflesso la psiche.

L'intuizione e' la capacita' interiore di andare in fondo alle cose, alle situazioni. Se l'intuito viene purificato dalla distorsione psichica puo' aprirsi su spazi sottili dove non e' ammessa la logica del ragionamento. Esso (l'intuito) e' spontaneo quanto l'immaginazione e getta luce su cio' che fino ad un dato momento era nascosto nell'oscurita' dell'inconscio.

Il praticante incontra l'armonia quando non e' piu' lui a volerla creare ma "lei" che al suo prodursi lo fa vibrare circondandolo di una luce "vivace".

La creativita' interviene con efficacia, la percezione e' indirizzata ad una coscienza silenziosa!! Il tempo che affligge la periferia dell'essere pare annullarsi, l'integrazione armonica abolisce il divenire e lascia il posto ad una profonda comprensione.

Guidati dall'onda armonica, la pratica si fa esaltante e si scompone in molteplici attimi inebrianti.

I riflessi sono attivati da una fertilita' tutta nuova, l'elasticita' dei movimenti facilita il gioco articolare, ogni singola parte del corpo partecipa al coordinamento dell'azione conferendo al corpo stesso padronanza e grazia nei gesti.

Le sequenze si susseguono in una economia di sforzo proprio per far emergere un'armonia "antica" per troppo tempo dimenticata, l'istinto lega un movimento all'altro mostrando cosi' la "nobiltà" del corpo nel promuovere la sintesi tra pensiero e azione.

La personalita' si trasforma nel cuore della danza, l'istinto rafforza il suo potere!!!

Renato Turla

M° Renato Turla

Istituto Yoga Kanda

Ultima modifica Venerdì, 13 Novembre 2015 09:37